arrow-slidedivisionemployeeslogo-ermologo-hrslogo-incoslogo-inglasspagenav-arrow-leftpagenav-arrow-rightpagenav-gridproductionsearchshare-emailshare-facebookshare-google-plusshare-pinterestshare-twittershareworld

Tesi di laurea sperimentale ed esperienza sul campo sono un must per essere competitivi sul mercato del lavoro. Per questo INglass, che da sempre crede nei giovani e nelle nuove idee, offre ai laureandi interessati la possibilità di fare la propria tesi in azienda occupandosi di progetti realmente applicabili.

 

A questo proposito abbiamo intervistato Anna, giovane laureata in Ingegneria Gestionale, che, dopo aver svolto un periodo di stage, è stata inserita a tutti gli effetti nell’organico di INglass. Un percorso che abbiamo deciso di condividere, per capire quali sono i passi da fare per inserirsi al meglio nel mondo del lavoro e come non lasciarsi sfuggire preziose opportunità.

1. Anna, ormai è da quasi un anno che lavori in INglass. Vuoi raccontarci come sei entrata in contatto con l’azienda e qual è stato il tuo percorso di studi?

Mi sono laureata a Marzo 2019 in Ingegneria Gestionale a Udine. Qualche mese prima, a Settembre 2018, sono entrata in contatto con l’azienda. Ho sempre avuto l’idea di fare una tesi sperimentale e INglass mi è sembrata sin da subito la realtà giusta per portare avanti questo progetto. Poco dopo ho iniziato un tirocinio formativo, che mi ha permesso di coniugare due aspetti importanti: la possibilità di portare a termine la tesi laurea con l’opportunità di fare esperienza sul campo. Un percorso interessante e concreto, che si è concluso con la mia assunzione a partire dal mese di Aprile 2019.

2. Qual è il titolo della tua tesi? Hai sviluppato un'idea innovativa o hai portato avanti un progetto già attivo in azienda?

La tesi, intitolata Efficientamento dei Processi Produttivi in Ottica di Lean Manufacturing, si è focalizzata su un progetto già avviato in azienda ma che attendeva di essere sviluppato: l’efficientamento dell’area tornitura e isola condotti. Nel documento ho studiato nel dettaglio i processi manifatturieri di questo centro di lavoro in ottica lean per capire dove fossero necessari dei miglioramenti. Ho analizzato, ad esempio, come evitare gli sprechi, studiando quali sono le azioni che di norma fanno perdere tempo all’operatore. Sulla base delle criticità rilevate è stata rivista la linea produttiva.

3. Hai trovato adeguato supporto da parte dell’azienda e del tuo tutor in questo percorso? Come valuti la tua esperienza? Sei riuscita a conciliare le esigenze universitarie con quelle aziendali? Quello che mi ha sorpreso in particolar modo, è che non c’è mai stato alcun tipo di barriera con i miei superiori. Ogniqualvolta io abbia avuto bisogno di spiegazioni o approfondimenti, ho sempre trovato la massima disponibilità da parte di tutti. Il mio tutor, che attualmente è anche il mio responsabile, è stato anche il correlatore della tesi e mi ha affiancato lungo tutto il percorso, aiutandomi a integrarmi al meglio nell’ambiente lavorativo.

4. Una volta laureata, sei stata inserita all’interno del Reparto Lean di INglass. Il lavoro che svolgi è in linea con quello che hai studiato? Quali sono le tue mansioni?

Si, il ruolo che ricopro è in linea con quello che ho studiato. Attualmente il mio compito non è solo quello di individuare le eventuali criticità dei processi manifatturieri e apportare dei miglioramenti, ma anche quello di guidare e formare il gruppo di lavoro giusto che mi aiuti a portare avanti i progetti.

5. Pensi che l’università ti abbia fornito gli strumenti adeguati per affrontare il mondo del lavoro o hai trovato delle discrepanze?

Penso che l’Università di Udine si interfacci molto con il mondo del lavoro per essere sempre al passo con le reali esigenze delle aziende. Solo così gli studenti possono essere formati in modo adeguato e avere gli strumenti giusti per inserirsi in un contesto lavorativo. Il corso di Ingegneria Gestionale, ad esempio, è molto pratico. Ogni cosa viene vista in senso applicativo. Abbiamo sempre analizzato molti casi reali di studio, proprio per entrare nel vivo della materia e non fermarci mai in superficie.

6. Quali sono secondo te i benefici di appartenere ad una realtà come INglass?

Sicuramente il fatto di far parte di una realtà umana, dinamica e votata all’insegnamento. Inoltre, quello che ho apprezzato molto, è il fatto di essere sempre stata coinvolta nei progetti al 100%, sin da subito. L’azienda mi ha trasmesso non solo un metodo di lavoro, ma mi ha insegnato molto anche a livello comunicativo. Penso ad esempio a come relazionarsi con i vari uffici. In più INglass è una realtà internazionale. Al momento, personalmente, non mi interfaccio con l’estero, però un giorno mi piacerebbe. I miglioramenti apportati sono applicati ovunque, considerando che abbiamo gli stessi standard qualitativi in tutto il mondo.

7. Una volta finita l’università immagino che si apra un mondo di incertezze sul futuro. È stata utile questa esperienza per aiutarti a capire che tipo di lavoro ti piace fare?

L’università ci ha sempre trasmesso la volontà di guardare una cosa e migliorarla. Ci ha insegnato a non essere mai passivi. Quindi avevo già l’interesse per questo aspetto. Poi solo con l’esperienza sul campo riesci a capire veramente in cosa sei bravo, cosa sei davvero capace di fare “con le tue mani”.

8. Consiglieresti questo percorso anche ad altri studenti per inserirsi nel mondo del lavoro? Che consiglio daresti agli altri ragazzi della tua età?

Sicuramente di considerare l’opportunità di fare uno stage in azienda come una vera e propria esperienza lavorativa e non solo come un motivo per finire la tesi. In più consiglierei di guardare queste esperienze lavorative con interesse e curiosità, un’opportunità per arricchire il proprio bagaglio personale. L’università e la tesi prima o poi finiscono. Per questo è importante guardare oltre.

9. Quali sono le tue aspettative a lungo termine?

Non mi precludo nessuna opportunità e non amo fare sempre le stesse cose. INglass mi è piaciuta proprio per questo. È una realtà giovane e dinamica. Mi piace continuare questo percorso con l’idea che puoi finire ovunque.

Richiesta informazioni

*campi obbligatori

Campo obbligatorio
Campo obbligatorio
Campo obbligatorio
Campo obbligatorio
alle attività di marketing
È necessario effettuare una scelta per proseguire
alle attività di profilazione
È necessario effettuare una scelta per proseguire

Cliccando sul pulsante di invio, confermo la richiesta del servizio indicato al punto a) dell’informativa, il consenso al trattamento dei dati per le finalità del servizio e con le modalità di trattamento previste nell’informativa medesima, incluso l’eventuale trattamento in Paesi membri dell’UE o in Paesi extra UE.

Fatal error: Cannot redeclare truncate() (previously declared in /home/www/www.inglass.it/www/lib/plugins/function.meta.php:18) in /home/www/www.inglass.it/www/lib/plugins/function.meta.php on line 18